Andiamo a Tavola

Scrivere della cucina Emiliano Romagnola non è facile, non perché non siamo preparati, ma perché ci sarebbe tanto da dire che rischieremmo di essere prolissi.Questa regione offre una cucina decisamente tra le migliori d’Italia senza voler sminuire le altre cucine, ma la generosità di questo territorio, le tradizioni millenenarie, le esperienze tramandate dai grandi cuochi delle casate nobiliari, i consigli di grandi gastronomi locali, ma soprattutto la cura e la passione nel cucinare delle “arzdore” Emiliano Romagnole, hanno fatto si che nascesse la Cucina per eccellenza.

Qui è nata la prima Strada dei Vini e dei sapori(a Ferrara) quelle associazioni tra produttori, contadini e operatori turistici che hanno il compito di far emergere le peculiarità enogastronomiche del territorio e in E.R. se ne contano ben 15 ognuna delle quali ha il compito ben specifico di promuovere i prdotti del territorio. L’E.R. è custode di tradizioni enogastronomiche uniche e inimitabili, frutto dell’unione tra le caratteristiche del territorio di origine e il sapere tramandato di generazione in generazione.
Questo ha portato ad avere prodotti di base unici, moltI dei quali hanno ottenuto il marchio DOP, altri quello IGP.

L’E.R. vanta attualmente il primato tra le regioni italiane per numero di prodotti riconosciuti con la qualifica di DOP e IGP. In totale sono 33 i prodotti già in possesso della certificazione europea, 18 DOP e 15 IGP. A questi si aggiungono altri 2 prodotti a protezione transitoria che stanno per raggiungere l'ambito riconoscimento.

Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!